home_p1.jpg Montagna360
per vivere la montagna a 360 gradi! Roccia Sci Alpinismo Ghiaccio Viaggi
Ultime uscite effettuate:                               2021

Home Contatti

10 Aprile. Skialp race: Adamello Ski Raid

A più di un anno di distanza, torno a mettere il pettorale, colpa o merito di Adolfo che mi aveva chiesto di accompagnarlo all'Adamello Ski Raid. Missione compiuta, gara portata a termine per la soddisfazione di entrambi. Ottima organizzazione, bel percorso, impegnativo il giusto: 3300m di dislivello e 35km percorsi in 6h31'.

Foto

 

5 Aprile. Scialpinismo: Testa di Coin

Oggi lo "Slow Ski Food Team" si è superato: Testa di Coin da Rochemolles, quasi 1400m di dislivello fatti in scioltezza. Queste sono le soddisfazioni per una Guida! E come da consuetudine, a metà discesa, pranzo di pasquetta con i prelibati panini preparati dal gruppo.

Foto

 

3 Aprile. Scialpinismo: cima del Vallonetto

Gruppo vincente non si cambia: di nuovo assieme a Roberto, Franco, Enrico, Rosanna, Giancarlo e l'aggiunta di Alberto, mitico socio di qualche MonterosaSkiAlp. Questa volta al Vallonetto, salita e discesa (super!) del canale O dalla Valfredda.

Foto

 

2 Aprile. Scialpinismo: traversata grange della Rho - Valle Stretta

Altra bella traversata con il fido Enrico, dalla valle della Rho alla valle Stretta passando per il colle della Rho, il couloir NE della Petit Bagna, il colle della Gran Bagna e il col du Cheval Blanc. Discese incredibilmente ancora bellissime. Alla fine "solo" 2600m e 31km, ma oggi ci sono sembrati decisamente di più!

Foto

 

30 Marzo. Scialpinismo: traversata Levi Molinari - Rochemolles

Bella traversata della parte più occidentale del gruppo degli Ambin. Con Enrico, dopo aver lasciato un'auto a Rochemolles, saliamo dal Levi Molinari al Sommelier. Dalla cima scendiamo il canale SO che dà sullo Scarfiotti. A quota 2500, rimettiamo le pelli e saliamo al passo Valfredda, discesa in val fredda fino a 2600m, dove cambiamo di nuovo assetto einiziamo a salire il canalone O del Vallonetto. Breve sosta al bivacco posto in cima, e poi ci buttiamo in discesa giù per la valfredda fino a Rochemolles. Alla fine son venuti 25km e 2400m di dislivello, tutti su neve trasformata bellissima.

Foto

 

28 Marzo. Scialpinismo: Jafferau e discesa Val Fredda

Di nuovo con il gruppo "Slow Ski Food Team". La stagione delle gite nella conca di Bardonecchia sta volgendo al termine, ma anche questa volta troviamo una bella discesa dove ripagare appieno le fatiche della salita. Saliamo inizialmente al monte Jafferau dai bacini, per poi scendere in Val Fredda fino a Rochemolles. Gran bella discesa dove troviamo ancora qualche bel tratto di neve fresca alternati a dei tratti con ottima neve trasformata.

Foto

 

27 Marzo. Scialpinismo: Pic du Lac Blanc

Viste le buone condizioni trovate il mercoledì, torno al Pic du Lac Blanc passando dal col du vallon con Franco, Enrico, Roberto, Giancarlo e Rosanna. Grazie a un temporale notturno troviamo 15 cm di neve fresca, che ci regala una bellissima sciata sui 28km e 1800m di dislivello di questa gita.

Foto

 

24 Marzo. Scialpinismo: Vallonetto e Testa di Coin

Tempo di primavera, con Giorgio e Thomas andiamo nella valle di Rochemolles, percorriamo la lunga valfredda per salire prima il canalone ovest del Vallonetto. Bella discesa e ritornati alle grange saliamo alla testa di Coin per poi scendere a nord nel vallone di Almiane e ritornare a Rochemolles.

Foto

 

23 Marzo. Scialpinismo: giro della Gran Tempesta

Visto che quest’anno con il socio Gabriele non avevamo ancora fatto nessuna gara, oggi abbiamo partecipato alla “Trans-ValleStretta”. Bellissimo percorso (Col du Vallon, Pic du Lac Blanc, Gran Tempesta, Thabor), ottima organizzazione (la mia), e come si dice in questi casi una gara di VERO Scialpinismo!! Alla fine sono venuti fuori quasi 3000m e 40km in 5h33min (escluse le pause per le foto e sulla prima discesa per riparare al volo un mio scarpone rotto), gran bella giornata!

Foto

 

21 Marzo. Scialpinismo: col Gimont

Dopo due giri decisamente lunghi e impegnativi, mi ci voleva proprio una bella gita plasir in ottima compagnia per ricaricare le batterie. Con un bel gruppone di amici, parenti, genitori, figli e pure un vispo cagnolino, andiamo al col Gimont da Claviere. Ancora bellissima farina e tanti pendii intonsi dove lasciare la firma.

Foto

 

20 Marzo. Scialpinismo: giro del Thabor

Viste le buone condizioni trovate due giorni prima, propongo a Silvia,Rosanna, Enrico e Martino il giro del Thabor passando per i colli di Valmenier e Peyron. Condizioni invernali sia di temperatura che di neve, giro sempre bellissimo e lungo, alla fine quasi 2000m e 32km, in un ambiente finalmente tutto imbiancato.

Foto

 

18 Marzo. Scialpinismo: Thabor

Ritorno in valle stretta assieme a Giorgio e Thomas. Giornata decisamente fredda ed invernale, grazie anche alla neve caduta a inizio settimana. L'obiettivo è la Gran Tempesta, ma 200m sotto la cima decidiamo di fare dietro front, troppo carico il pendio, meglio cambiare programma e andare di piano B: monte Thabor. Scendiamo così fino ai laghi e risaliamo al Thabor. Anche qui tanta neve, circa 30cm caduti negli ultimi giorni, ma le pendenze più dolci permettono di salire in sicurezza e  di goderci una bella discesa in farina fino al pian della fonderia. Alla fine giornata piena con 2300m di dislivello e 33km di sviluppo!

Foto

 

13 Marzo. Scialpinismo: Col du Vallon

Oggi lo "Slow Ski Food Team" si è superato, nonostante la lunghezza della gita, le bolle ai piedi, e la stanchezza finale, abbiamo raggiunto il Col du Vallon in valle Stretta. E come da tradizione, anche questa volta non sono mancati i generi di conforto!!

Foto

 

10 Marzo. Scialpinismo: Gran Tour della Valle Thuras

Con il forte Enrico concateniamo tre cime della valle Thuras (Dormillouse,Terra Nera e Merciantaira). Con una partenza non proprio mattiniera (alle 10 da Thures…) facciamo una quaterna di canali, canale N cresta della Dormillouse, salita alla Dourmillouse, discesa dal canale N tra Dormillouse e Terra Nera, salita al Terra Nera, discesa dal passo di Terra Nera, per finire con la splendida parete N della Merciantaira (passo Terra Rossa). Un bel giro da 30km e 2700m di grandi curve!!

Foto

 

8 Marzo. Scialpinismo: Seur canale NE

Come si dice: non c'è due senza tre e il quattro vien da sè! Quarta volta stagionale allo Spaccacorna con discesa dal canale N della Seur e finale nella gorgia. Anche se fatto già altre tre volte nella stagione non potevo non portare anche Tazio, sempre più a suo agio sul ripido, a fare questo bel tour. Ancora ottime condizioni grazie anche alla consueta spolverata notturna.

Foto

7 Marzo. Scialpinismo: Punta Clotesse

Con un super gruppo bravo ed allenato (Silvia, Carlotta, Alberto, Martino, Giancarlo, Tazio, Enrico e Kuba) saliamo la Punta Clotesse per il suo itinerario del canale N, un bell'itinerario di sci al limite del ripido. Condizioni ottime che ci permettono di godere appieno della famosa "Canala", una delle discese più belle della val Susa.

Foto

4 Marzo. Scialpinismo: Albergian

Si cambia valle e si va in val Chisone per una veloce salita all'Albergian in compagnia di Martino. Buone condizioni, sci praticamente dalla macchina, e neve discreta su tutto il percorso.

Foto

1 Marzo. Scialpinismo: Seur canale NE

Non c'è due senza tre: terza volta in una settimana al canale spaccacorna. Questa volta però, viste anche le ottime condizioni, ci siamo presi la soddisfazione di scenderlo. Visto la super neve e la giornatona di sole, una volta sceso il canale e tutta la conoide, decidiamo di salire anche la Mulattiera per goderci una bella discesa fino al Melezet. Con i sempre più bravi ed allenati Giancarlo e Carlotta.

Foto

28 Febbraio. Scialpinismo: Seur canale NE

Questo è un'annata povera di precipitazioni importanti, però ricca di inaspettati regalini notturni. E anche oggi è così, una nevicata non prevista nella notte posa circa 15cm di neve fresca e così assieme ad Enrico e 4 membri dello "Slow Ski Food Team" ci godiamo una Seur salita dal canale NE e scesa dal canalone N in condizioni da favola.

Foto

27 Febbraio. Scialpinismo: Costa del becco

Terza uscita con il gruppo "Slow Ski Food Team". Visto l'ottima neve trovata nelle precedenti due uscite, bisognava assolutamente trovare una meta che fosse all'altezza. Così siamo stati alla Costa del Becco sopra Rochemolles, sperando di trovare bella neve trasformata. E così è stato, nonostante qualche nuvala oscurasse il sole, la neve molla il giusto facendoci fare una bella discesa fino alla macchina.

Foto

21 Febbraio. Scialpinismo: Cima della Seur

Il giro della Seur salendo dal canale NE (lo "spaccacorna") e scendendo il canale N (diff. 4.1) l'ho già fatto tante volte, ma rimane sempre uno dei più bei giri di scialpinismo di Bardonecchia. Questa volta ci concediamo anche la discesa della parte alta del Ravin du Combal, troppo bello il pendio e la neve per non fare una pellata aggiuntiva di 400m. Con i fidati Silvia e Martino.

Foto

20 Gennaio. Scialpinismo: Thabor

Dopo una settimana caratterizzata dal forte rialzo termico si decide di andare a trovare la neve trasformata. In questo caso quale migliore itinerario del Thabor, salito dalla normale e sceso dal lago Lavoir con neve primaverile praticamente su tutto il percorso. Con me i Bardonecchiesi Franco, Carolina, Carlotta, Carlo, Giancarlo e il foresto Enrico.

Foto

14 Gennaio. Scialpinismo: Monte Gimont

Forse la giornata più fredda dell'anno. Previsti -15°al mattino. Si va quindi verso il sole, ma alla ricerca della farina al Mont Gimont sopra Claviere. Scelta azzeccata, freddo più che sopportabile e gran sciata assieme a Roberto, Noemi, Emanuele, Carolina e Giancarlo.

Foto

13 Gennaio. Scialpinismo: Giassez

Seconda uscita del gruppo "Slow Ski Food Team". E anche questa volta mega-condizioni. Nevicata notturna, temperature decisamente invernali e gran sciata al Giassez, per l'occasione ancora intonso che ci regala una delle migliori discese della stagione.

Foto

11 Febbraio. Scialpinismo: passo San Giacomo

Quest’anno all’insegna del “se vuoi sciare, prima devi pellare!”, ho introdotto tanti nuovi adepti allo skialp. Questa è la volta di Stefano, accompagnato, anche se ormai non più minorenne da qualche anno..., dalla super-mamma Cristina. Meta classica per l'introduzione allo scialpinismo con il passo di San Giacomo da Bessen, ancora non tracciato e con ottima neve fresca, di meglio non si può chiedere per iniziare con lo skialp!

Foto

31 Gennaio. Scialpinismo: Genevris

Settimana meteo terribile: vento, temperature alte  e pioggia. Poi un regalo inaspettato (ma non troppo vedendo le previsioni) con una spanna di neve fresca caduta nella notte che cambia completamente le condizioni in montagna. E così anche un normale Genevris si trasforma in un'ottima gita con una sciata di soddisfazione. Oggi con un bel gruppo di amici, lo "Slow Ski Food Team", preparati in ogni fase della gita: salita, discesa e soste (vedi foto)!!

Foto

24 Gennaio. Scialpinismo: Pian delle Stelle

Dopo la giornata di vento forte, per trovare ancora bella neve toccava rimanere nei boschi riparati. Con Enrico, Martino e Silvia facciamo un bel giro ad anello che avevo già fatto nei giorni precedenti. Saliamo alla Melmise, per poi scendere i bei boschi a nord su ottima farina. Poi breve ripellata fino al Pian delle Stelle (oltre neve ventata e anche oggi tanto vento) e super discesa fino ai camini del Frejus, con anche qualche bel passaggio di sano ravanage in sci e soprattutto un gallo forcello che mi sbuca all'improvviso da sotto gli sci in discesa!!

Foto

23 Gennaio. Scialpinismo: Costa del Becco

Oggi gita assieme allo zoccolo duro del gruppo scialpinismo: Martino, Silvia, Giancarlo e Carlotta e la relativa new entry Andrea. Il giorno prima fitta nevicata, e quindi decidiamo di andare alla Costa del Becco sopra Rochemolles. Purtroppo nella notte e al mattino il vento rovina la neve soprattutto nella parte alta, dove si trova neve ventata e placche, sotto i 2200, invece neve fresca, bella nel bosco e nelle zone riparate dal vento.

Foto

13 Gennaio. Cascate: Anfiteatro di Castello

Dopo un paio d'anni in cui il ghiaccio scarseggiava causa temperature sempre alte, quest'anno finalmente inverno freddo e tante cascate ben formate. Con Enea e Gabriele siamo stati nel classico anfiteatro di Castello in Val Varaita. L'obiettivo era una giornata dedicata alla tecnica di scalata, per imparare le varie progressioni su ghiaccio e prendere confidenza su itinerari più difficili. Ottime condizioni e tante linee salite con anche le prima cascate verticali affrontate da primi di cordata.

Foto

10 Gennaio. Scialpinismo: Croce Paumort

Si conclude una settimana di super condizioni per lo sci grazie alle nevicate di inizio anno e alle temperature costantemente sottozero. Oggi forse la giornata migliore tra i pendii del pian delle stelle e rocce verdi, tutto ancora intonso, gran fatica a battere traccia, ma massima soddisfazione in discesa!

Foto

3 Gennaio. Scialpinismo: Tour Jaune de Barabbas

Inizio d'anno all'insegna della neve fresca. Tanta neve caduta nella notte e nei giorni prima. Viste le condizioni obbligatorio scegliere itinerari sicuri; e così con un bel trio di giovani ventenni (Arturo, Carlo e Carolina) più il non più ventenne Franco, scorraziamo tra i boschi del pian del colle e Melezet, per un totale di tre discese superlative in neve fresca.

Foto

Archivio uscite 2020

Archivio uscite 2019

Archivio uscite 2018

Archivio uscite 2017

Archivio uscite 2016

Archivio uscite 2015

Archivio uscite 2014

Archivio uscite 2013

Archivio uscite 2012

Archivio uscite 2011

Archivio uscite 2010

Archivio uscite 2009

Archivio uscite 2008